25Feb/16

Gonfiotti con cuor di carciofi

grafica29xFB

Gonfiotti con cuor di carciofi

500 kg di Farina 00
1 cubetto di lievito di birra
1 cucchiaino di sale
250ml di acqua
Mezzo cucchiaino di zucchero
10 g Olio extra vergine d’oliva
Olio di semi di arachide per friggere

Per il ripieno:
Cuori di Carciofi
Mozzarella
Prosciutto cotto

Procedimento:
In una terrina capiente sciogliere il lievito e lo zucchero in poca acqua tiepida , unire la farina setacciata, l’olio e la restante acqua.
Impastare energicamente per circa 5 minuti, aggiungete il sale e impastate per altri due minuti, coprite l’impasto con della pellicola e un canovaccio e fate lievitare per circa 1 ora.
Trascorso il tempo prendete l’impasto e lavoratelo per pochi secondi, dividetelo in tanti pezzi di ugual peso ( circa 140g a pz).
Stendete ogni pezzo con un mattarello e iniziate a farcire i gonfiotti con i cuori di carciofi precedentemente cotti, il prosciutto cotto e la mozzarella tagliata a cubetti, chiudete bene ogni gonfiotto e fateli lievitare per mezz’ora.
Quando saranno lieviti fate scaldare l’olio in una padella dai bordi alti, spennellate i gonfiotti con un uovo sbattuto e iniziate a friggerli (massimo 2 per volta), quando saranno ben dorati da entrambi i lati toglieteli dall’olio e fate asciugare l’olio in eccesso su carta assorbente.
Se non amate il sapore dei carciofi potete farcire con ingredienti di vostra preferenza.

18Feb/16

Frittelle di Nunnata

grafica27xFB

Oggi un piatto che non può mancare in un paese di mare:

Frittelle di pesce ghiaccio (Neonata o Nunnata in dialetto)

250g di pesce ghiaccio
2 uova intere
Farina 00 Q.B.
Prezzemolo tritato
4 cucchiai di parmigiano reggiano
Aglio tritato
Sale q.b.
2 cucchiai d’acqua fredda

Olio di semi di arachide per friggere

In una terrina unite tutti gli ingredienti e formate una pastella dalla consistenza semi liquida. Scaldate l’olio e friggete le frittelle per pochi minuti. Servite preferibilmente calde.

P.S.: se preferite potete aggiungere alla pastella del pepe nero e della ‘Nduja

11Feb/16

Braciole del Sud

grafica26xFB

Armiamoci degli ingredienti e prepariamo le “Braciole del Sud”

200g di carne di vitello
100g di carne di maiale
50g parmigiano reggiano grattugiato
10g pecorino crotonese
Prezzemolo
6 fette pancarre’
Latte parzialmente scremato q.b.
80g mollica fresca di pane
3 uova
Pepe nero q.b
Sale
500ml di Passata di pomodoro
Olio extra vergine d’oliva
1 spicchio d’aglio
1 cipolla rossa di Tropea
‘Nduja q.b.

Procedimento :

In una terrina formate una fontana con le carni tritate, al centro mettete le uova intere, il prezzemolo e l’aglio tritati, il Pan Carré precedentemente ammorbidito nel latte, la mollica, il pepe nero, il parmigiano, il pecorino e una manciata di sale. Amalgamate tutti gli ingredienti e fate riposare l’impasto per dieci minuti coprendolo con della pellicola trasparente.
Nel frattempo in una padella scaldate 2 cucchiai d’olio e soffriggete la cipolla tritata fino alla sua doratura, versate la passata di pomodoro e mescolate, coprite con un coperchio e cucinate a fuoco basso per 5 minuti.
Formate le braciole e inseritele nella padella insieme al sugo, aggiungete 2 cucchiaini di ‘nduja, coprite nuovamente e fatele cuocere per 30 minuti a fuoco moderato.
Se il sugo dovesse risultare troppo ristretto aggiungete 1-2 cucchiai di acqua calda.